InRete

Collaborazioni e attività di rete con altri progetti dedicati alla valorizzazione del suolo, al ripristino delle sue funzioni originarie, alla riduzione del suo consumo, alla rigenerazione urbana.

logo-biorestevo-ok

LIFE BIOREST è un progetto finanziato nel contesto del programma LIFE – Environment/Soil protection 2015. Avviato lo scorso luglio, è finalizzato alla validazione di un metodo biologico di bioremediation di suoli inquinati da idrocarburi, con lo scopo ultimo di restituire alla città nuove aree verdi, compatibili con l’uso pubblico e residenziale. Le attività sperimentali si svolgeranno presso l’area industriale del Comune di Fidenza.
Coordinatore: Consorzio ItalbiotecIlaria Re

 

logo_lifesam4cp_definitivo

SAM4CP è un progetto finanziato nel quadro del programma LIFE+ 2007-2013 – Environment che intende sviluppare un simulatore digitale volto a garantire una buona pianificazione territoriale; ovvero a favorire scelte urbanistiche che consentono di contenere il consumo di suolo e la salvaguardia delle sue funzioni ecosistemiche. Il simulatore sarà concepito per essere facilmente utilizzabile dai servizi tecnici dei Comuni e anche da altri attori interessati.
Coordinatore: Città metropolitana di Torino Simonetta Alberico

 

Life HelpSoil (Helping enhanced soil functions and adaptation to climate change by sustainable conservation agriculture techniques LIFE12 ENV/IT/00057) è un progetto che mira a dimostrare, in particolare, che l’applicazione delle tecniche di Agricoltura Conservativa:

  • è possibile e sostenibile per le aziende agricole della Pianura Padana e delle limitrofe aree collinari pedealpine e pedeappenniniche;
  • garantisce le funzioni fondamentali che il suolo esercita per l’ambiente, quali il sequestro di carbonio organico, la conservazione della biodiversità e della fertilità, la protezione contro l’erosione;
  • migliora le prestazioni ambientali dell’agricoltura, riducendo ad esempio i consumi energetici ed idrici.

Nel progetto saranno testate, insieme e in combinazione con le pratiche di Agricoltura Conservativa, anche tecniche innovative per l’irrigazione, per la distribuzione degli effluenti zootecnici e per la difesa delle colture.
Coordinatore: Regione Lombardia – Alberto Lugoboni